28 agosto 2022

Incidente con Auto Senza Assicurazione o Non Identificata: Cosa Fare per il Risarcimento

Come avere il risarcimento danni dal Fondo di Garanzia Vittime della Strada per incidente con veicolo senza assicurazione o non identificato.
In caso di incidente con veicolo senza assicurazione, o comunque con assicurazione scaduta da più di 15 giorni, la vittima del sinistro deve chiedere il risarcimento danni al Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada. Non ci sono problemi per il risarcimento se la polizza è scaduta da massimo 15 giorni perché la copertura rc è ancora valida.

Il risarcimento dal Fondo Vittime della Strada si può richiedere per incidente con veicolo non assicurato ma anche per incidente con veicolo non identificato, assicurato ma posto in circolazione contro la volontà del proprietario, veicoli aziendali assicurati a nome di un’impresa in liquidazione coatta amministrativa, veicoli esteri con targa non corrispondente al veicolo.

Il risarcimento è garantito anche se la vittima del sinistro non ha l'assicurazione, poi il Fondo chiederà il rimborso al responsabile dell'incidente. Ovviamente la multa per chi circola con un veicolo senza assicurazione sarà data anche a chi ha subito l'incidente, non solo al responsabile, ma questo prescinde dal rimborso erogato dal Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

Se ad essere senza assicurazione è solo chi ha subito l'incidente, riceverà comunque il risarcimento danni da parte della compagnia assicurativa di chi ha causato il sinistro, come ha stabilito la sentenza 5553/2015 del Giudice di Pace di Napoli.


Procedura per risarcimento danni dal Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada

Se vi accorgete che il responsabile dell'incidente è senza assicurazione o fate un incidente con veicolo non idenficato (il conducente è scappato), chiamate subito le Forze dell'Ordine per effettuare i rilievi e raccogliere tutti i dati che servono per chiedere il risarcimento al Fondo Vittime della Strada: data e ora, luogo e dinamica del sinistro, nomi e cognomi delle persone coinvolte, la targa del veicolo non assicurato responsabile del sinistro, i modelli e la marca dei mezzi coinvolti, il nome della compagnia assicuratrice del veicolo danneggiato.

incidente con auto non assicurataIn seguito si deve inviare una raccomandata oppure comunicare online al Fondo Vittime della Strada, tutti i dati raccolti insieme alle Forze dell'Ordine. Gli stessi dati vanno inviati anche alla compagnia assicurativa convenzionata con la Consap di competenza territoriale, di cui c'è l'elenco sul sito consap.it.

Da questo momento la valutazione dell'incidente e il risarcimento dei danni spettano ai tecnici del Fondo Vittime della Strada, i quali verificheranno tutti i dati sull'incidente che avete inviato, le eventuali testimonianze e i rilievi delle Forze dell'Ordine.


In caso di incidente con danni alle persone si deve andare in ospedale per farsi visitare e avere una copia della relazione di perizia medico-legale contenente l'entità delle lesioni alla quale aggiungere, una volta guariti, l'attestato medico di avvenuta guarigione. Sono due documenti assolutamente necessari per la valutazione del risarcimento.

Per chi è coinvolto in un incidente con un veicolo non assicurato il risarcimento del Fondo di Garanzie Vittime della Strada è fino a 1,22 milioni euro per danni alle cose e 6,07 milioni di euro per danni alle persone.
Nessun commento: