20 giugno 2022

Cosa Sono le Obbligazioni: Caratteristiche e Tipologie di Bond

Le obbligazioni, o bond, sono titoli di debito emessi da società private o da Stati e di solito sono investimenti a basso rischio.
Bond e obbligazioni sono sinonimi: le obbligazioni corporate sono i bond emessi dalle società private, le obbligazioni governative sono i Titoli di Stato ;per finanziare il debito pubblico. La differenza tra obbligazioni e azioni, ovvero la distinzione tra capitale di debito e capitale di rischio, è una delle divisioni principali della finanza ed fondamentale per capire che tipo di investimento si sta facendo.

Differenza tra azioni e obbligazioni

Investire in obbligazioni, o bond, significa comprare parte del debito di una società o di uno Stato, debito rappresentato da un titolo, dunque l'investitore diventa creditore dell'emittente dell'obbligazione.

Infatti le obbligazioni sono titoli di debito per chi le emette, ma cambiando punto di vista è palese che le obbligazioni sono titoli di credito per chi le compra. In teoria quindi, salvo fallimento della società o dello Stato che ha emesso il bond, l'investitore recupera il capitale sottoscritto ad un termine temporale prefissato, cioè alla scadenza dell'obbligazione, maggiorato degli interessi contrattualmente previsti sui quali vige la tassazione delle rendite finanziarie.

Invece quando si investe in azioni si comprano quote di una società, dunque diventando azionista si partecipa al capitale di rischio e si soggetti a una maggiore incertezza di mercato, in cambio di rendimenti probabilmente più elevati.


Caratteristiche delle obbligazioni

Questi gli elementi che contraddistinguono i bond di ogni tipo, secondo la terminologia ufficiale:
  • il valore nominale di un'obbligazione corrisponde al capitale sottoscritto nella fase iniziale e compensato alla scadenza
  • la cedola dell'obbligazione corrisponde all'interesse periodico che l'emittente paga periodicamente ai propri obbligazionisti
  • scadenza dell'obbligazione: termine che indica la data entro la quale il capitale iniziale viene restituito all'obbligazionista
  • emittente dell'obbligazione: la società o lo Stato che ha emesso le obbligazioni

Quanti sono i tipi di obbligazioni?

A seconda dell'emittente, i bond sono in tre categorie principali:
  • Titoli di Stato: sono i titoli di debito di una nazione che si finanzia in cambio di un interesse (ad esempio BOT e BTP italiani, buoni del tesoro statunitensi, bono spagnoli, bund tedeschi…)
  • corporate bond: in questo caso è l'obbligazione di una società indebitata con il mercato, quasi sempre per accedere a questo mercato è necessario essere una banca o una grande multinazionale in grado di gestire e garantire questo tipo di emissione
  • obbligazioni sovranazionali: sono obbligazioni emesse da organizzazioni internazionali come la Banca Europea per gli Investimenti o la Banca Mondiale

Obbligazioni senior e subordinate

La differenza tra obbligazioni senior e obbligazioni subordinate è solo nell'ambito dei bond corporate, cioè emessi da società private, tra i Titoli di Stato non c'è questa distinzione.

In caso di inadempimento dell'emittente, esistono diverse gerarchie retributive: la categoria degli obbligazionisti è suddivisa tra chi possiede obbligazioni senior, pagati per primi, e chi possiede obbligazioni subordinate, risarcito dopo e che rischia maggiormente di vedersi annullato tutto l'investimento, ad esempio nel caso di salvataggio bancario con bail in.

Infatti le obbligazioni subordinate sono diventate popolari in senso negativo negli ultimi anni a causa di alcune crisi degli istituti di credito che hanno causato il mancato compenso delle obbligazioni detenute dai piccoli risparmiatori.

Le obbligazioni bancarie subordinate sono classificate secondo il seguente ordine crescente di subordinazione e quindi di rischio di default): Lower Tier 2 e Tier 3, Upper Tier 2, Tier 1.
Nessun commento: