17 luglio 2022

Bonus Gas: Requisiti e Importi per Zone Climatiche

Bonus sociale gas per pagare le bollette, aiuto alle famiglie in difficoltà economica: i requisiti di reddito e gli importi aggiornati.
Le famiglie in difficoltà economica e le famiglie numerose possono domandare il bonus gas, uno dei principali aiuti statali alle famiglie: si tratta di uno sconto sulla bolletta del gas a uso domestico per riscaldamento, acqua calda e cottura, gestito da ARERA e Comuni. L'erogazione dei bonus bollette è automatica: chi ha i requisiti per il bonus sociale gas lo avrà senza fare domanda. Il bonus gas si può abbinare al bonus sociale elettricità e al bonus sociale acqua.

Per fronteggiare la crisi economica e gli aumenti delle bollette il bonus sociale gas 2022 ha importi aumentati e limite di reddito Isee più alto.

Bonus gas: requisiti, chi può averlo

Questo sostegno per pagare la bolletta è solo per utenze domestiche, in altre parole il bonus sociale gas è solo per privati cittadini sia che abbiano un contratto con un fornitore del Mercato Libero dell'Energia sia che abbiano ancora il Servizio di Maggior Tutela. Vale per chi ha il riscaldamento autonomo (si dice in termine burocratico "cliente diretto") e ovviamente per chi ha il riscaldamento centralizzato perché vive in condominio, casa popolare ecc... (si dice "cliente indiretto").

NB: non si può chiedere il bonus sociale gas per le parti comuni di un palazzo; non si può chiedere il bonus se si usa la bombola o il GPL per il riscaldamento.


Più nel dettaglio, possono richiedere il bonus gas:
  • i nuclei familiari con reddito Isee non superiore a 8265 euro - NB: per aiutare più famiglie in difficoltà economica a causa dell'aumento delle bollette, la massima soglia di reddito Isee per il bonus sociale gas passa a 12.000 euro dal 1 aprile al 31 dicembre 2022, chi rientra nella fascia di reddito potrà avere il bonus gas senza fare domanda, basta presentare la certificazione Isee
  • le famiglie numerose con più di tre figli a carico e Reddito Isee non oltre i 20mila euro annui
  • i titolari di Reddito di Cittadinanza (anche se il reddito ISEE è superiore a 8265 euro) e i titolari di social card
  • i clienti con misuratore gas di classe non superiore alla 6

Bonus sociale gas: importi per zona climatica

Il valore di questo aiuto alle famiglie per pagare le bollette del gas da riscaldamento e cucina dipende dalla zona climatica di residenza, dal numero di componenti il nucleo familiare, dall'uso del gas (acqua calda e riscaldamento, acqua calda e riscaldamento e cottura) e viene aggiornato dall'AEEG entro il 31 dicembre per l'anno successivo.
importo bonus sociale gas
Importi bonus gas
A causa dei rincari delle bollette dovuti a rialzi dei prezzi delle materie prime, c'è un aumento dell'importo del bonus sociale gas per i primi tre trimestri 2022, aumento variabile in base al costo del gas sul mercato internazionale.

Come fare domanda di bonus gas

Dal 1 gennaio 2021 non è più necessario presentare l'apposita domanda di bonus sociale gas presso il Comune o tramite Caf: i nuclei familiari con i requisiti necessari lo avranno automaticamente se presentano la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per ottenere l'attestazione ISEE. Sarà poi l'Inps a elaborare i dati e a inviare all'azienda fornitrice del gas la richiesta di attivazione del bonus.

Bonus gas: variazione dati, rinnovo, interruzione

Il bonus sociale gas viene erogato per 12 mesi, dopo di che se lo si vuole ancora si deve ripresentare la DSU per l'ISEE, in modo da avviare la procedura di attivazione del bonus da parte dell'Inps.

In caso di cambio residenza occorre fare comunicazione tramite il modulo VR per far sì che il bonus sociale gas venga erogato ancora; in caso di cambio fornitore durante il periodo di erogazione del bonus non si deve fare nulla. Occorre segnalare anche cambiamenti nella composizione del nucleo familiare.

Se il cliente diretto (con riscaldamento autonomo) diventa cliente indiretto (con riscaldamento centralizzato) l'erogazione del bonus gas si ferma e deve rifare la domanda; viceversa, se da indiretto diventa diretto deve attendere che termini il periodo di erogazione e rifare la domanda perché ha ricevuto in anticipo, col bonifico domiciliato, tutto l'ammontare cui ha diritto.

Il bonus social gas è interrotto se -i dati anagrafici dichiarati non sono corretti -la dichiarazione ISEE risulta non veritiera o non conforme ai limiti stabiliti -il contratto di gas da "uso domestico" diventa "uso non domestico" -il contratto di gas naturale viene intestato ad altro soggetto (voltura o subentro per le bollette) -viene istallato un misuratore con una classe superiore a G6.

Come viene erogato il bonus sociale gas

Ai clienti diretti viene praticato uno sconto in bolletta: il totale degli sconti delle bollette nel corso dell'anno sarà pari al totale del bonus gas; una voce specifica nella bolletta indica l'ammontare dello sconto.

Ai clienti indiretti il bonus sociale gas viene versato in una soluzione unica con un bonifico domiciliato (cioè che si incassa in un ufficio postale).
Nessun commento: