28 settembre 2021

Come Richiedere lo SPID per i Servizi della Pubblica Amministrazione

Le credenziali SPID (sistema pubblico identità digitale) servono per accedere al sito Inps e di altri della Pubblica Amministrazione.
Lo SPID per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione è un sistema di credenziali, uniche per ogni cittadino, che consentono l'immediata identificazione sui portali pubblici italiani ed europei. Il Sistema Pubblico Identità Digitale è ormai indispendabile su tutta la rete dei servizi pubblici ed è necessario per dialogare con Inps, scuola, sanità, Agenzia delle Entrate e tutta la pubblica amministrazione.

Dal 1 ottobre 2021 si deve usare lo SPID per accedere a tutti i servizi online della pubblica amministrazione, in alternativa la Carta d’Identità Elettronica o la Carta Nazionale dei Servizi. Vediamo dunque le istruzioni per richiedere lo SPID e che documenti servono.

Il Pin dispositivo Inps sarà mantenuto come sistema di accesso ai servizi online Inps solo per i minorenni, le persone che non hanno documenti di identità italiana, i soggetti a tutela, curatela o amministrazione di sostegno, e per i soli servizi loro dedicati, in quanto queste persone non possono richiedere le credenziali SPID.


Il Pin Inps telefonico temporaneo per i servizi tramite Contact Center Inps si potrà sempre richiedere. Numero telefonico Contact Center Inps: 803 164 gratuito da telefono fisso, 06 164 164 da cellulare a pagamento in base alla tariffa applicata.

Come richiedere lo SPID

I documenti per la richiesta di SPID sono codice fiscale (tessera sanitaria per ulteriore verifica contro le frodi) e un documento d'identità valido e italiano (carta di identità, passaporto, patente). Il permesso di soggiorno per cittadini extracomunitari non può essere usato per avere lo SPID. Servono inoltre un numero di telefono cellulare e una email.

Per avere lo SPID ci si può recare in un ufficio delle pubbliche amministrazioni che sono riconosciute da AgId (Agenzia per l'Italia digitale) come RAO (Registration Authority Officer), ovvero che sono autorizzate a svolgere gratuitamente le procedure di identificazione e rilascio SPID: oltre ad alcuni Comuni, anche Poste Italiane e Sielte, come si vede dalla tabella più sotto sugli identity provider SPID per il rilascio dello SPID con procedura online.

Richiesta SPID online: identity provider SPID e livelli di sicurezza

Per ottenere le proprie credenziali ci si può rivolgere a uno degli identity providers SPID autorizzati da AgId. Si può richiedere lo SPID in Posta, scegliendo la modalità di identificazione da casa oppure in un ufficio postale.

Le credenziali SPID possono essere ottenute anche tramite uno degli altri Identity Provider abilitati al servizio che permettono di scegliere tra diverse procedure di verifica e di riconoscimento dell'identità: di persona, con carta d'identità elettronica (CIE), con carta nazionale dei servizi (CNS), con firma digitale o tramite webcam. La tempistica di rilascio può variare in base al provider scelto, può essere più breve se si è già clienti di un provider per altre tipologie di servizi.
Come si vede dalla tabella, ci sono diversi livelli di sicurezza, da 1 a 3, per l'accesso ai vari servizi della pubblica amministrazione:
  • livello 1, permette l’accesso con nome utente e password
  • livello 2, permette l’accesso con le credenziali SPID di livello 1 e la generazione di un codice temporaneo di accesso OTP (one time password) o l’uso di un’APP fruibile da smartphone o tablet
  • livello 3, permette l’accesso con le credenziali SPID e l’utilizzo di ulteriori soluzioni di sicurezza e di eventuali dispositivi fisici (es. smart card) che vengono erogati dal gestore dell’identità
Si deve quindi scegliere un identity provider SPID che fornisca credenziali di livello idoneo per i servizi che si utilizzano.

I cittadini italiani residenti all’estero o iscritti all’AIRE, devono scegliere un identity provider SPID che offra la modalità di riconoscimento online contrassegnata dal simbolo EU o mondo.
Nessun commento: