Ci sono due diversi assegni familiari, tra loro cumulabili: l'assegno al nucleo familiare del Comune è un sostegno per le famiglie a basso reddito e con almeno 3 figli minori a carico, poi c'è l'assegno al nucleo familiare dell'Inps, con diversi requisiti di accesso.

Assegno al Nucleo Familiare del Comune: Requisiti di Reddito, Come Fare Domanda

assegno familiare del comune
L'assegno al nucleo familiare del Comune è tra i principali aiuti alle famiglie in difficoltà economica che può essere chiesto dai cittadini italiani, dai cittadini dell'Unione Europea residenti in Italia, dai cittadini extracomunitari che soggiornano regolarmente in Italia da lungo periodo e dai loro familiari con diritto o permesso di soggiorno. Vale anche per i nuclei monogenitoriali, quello che conta è che vi siano almeno tre figli minori a carico, inseriti anagraficamente nello stato di famiglia.

Se uno o più figli sono in affidamento presso terzi, in modo che il richiedente ne abbia meno di tre a carico, non si può domandare l'assegno familiare del Comune. I figli possono anche essere solamente del coniuge del richiedente l'assegno familiare.

L'importo dell'assegno familiare del Comune è di circa 145,14 euro al mese per 13 mensilità (quindi un totale annuo di quasi 1900 euro). L'assegno familiare del Comune viene erogato a cadenza semestrale, entro il 15 luglio ed entro il 15 gennaio. Ogni anno i limiti di reddito e l'importo dell'assegno familiare vengono aggiornati in base all'andamento dell'inflazione, variando comunque di pochi euro: ad esempio nel 2019 era di 144,42 euro, nel 2020 di 145,14 euro.

L'assegno familiare del Comune non fa reddito, sia a fini fiscali che previdenziali, e può essere cumulato con tutti gli altri sostegni economici alla famiglia.

Domanda di assegno al nucleo familiare del Comune - A differenza della domanda per l'assegno al nucleo familiare dell'Inps, per quello dei Comuni c'è un termine prefissato. Riportiamo quanto scrive l'Inps nel suo sito per maggiore chiarezza:
[La domanda di assegno al nucleo familiare erogato dal Comune] deve essere presentata al Comune di residenza entro il termine perentorio del 31 gennaio dell'anno successivo a quello per il quale è richiesto [cioè per il quale si presentano i requisiti]. Deve essere accompagnata da una dichiarazione sulla composizione e sulla situazione economica del nucleo familiare (ISEE) in corso di validità. I requisiti devono essere posseduti dal richiedente al momento della presentazione della domanda; i soggetti che presentano la domanda nel mese di gennaio dell’anno successivo a quello per il quale è richiesto l’assegno, devono fare riferimento ai requisiti posseduti alla data del 31 dicembre immediatamente precedente.
Dopo che il Comune ha verificato le condizioni e dato parere positivo, il richiedente viene informato dell'esito della sua domanda, poi l'assegno viene erogato ogni sei mesi entro il 15 luglio ed il 15 gennaio.

Sempre per le famiglie con tre figli minori o più è disponibile la card acquisti per famiglie numerose.

Limiti di reddito per assegno nucleo familiare del Comune - Ci sono dei requisiti di reddito, ovvero non si deve superare un certo livello di reddito ISEE per avere l'assegno familiare del Comune in misura intera, altrimenti si può avere in misura ridotta in modo da integrare il reddito fino a una certa soglia.

Come per l'importo, anche il requisito di reddito per l'assegno familiare erogato dal Comune viene aggiornato ogni anno per adeguarlo all'inflazione, sempre di pochi euro: per il 2020 la soglia di reddito ISEE per averlo in misura intera è 6902,17 euro, si sale a 8788,99 euro per averlo in misura ridotta fino al raggiungimento di tale soglia. Alla domanda si deve allegare la dichiarazione ISEE.

Il diritto all'assegno familiare del Comune decorre dal 1 gennaio dell'anno in cui sono verificati i requisiti, se però il terzo figlio non è ancora nato (quindi si può fare domanda anche prima) decorre dal primo giorno del mese in cui tale requisito è materialmente soddisfatto, ovvero dalla nascita del terzo figlio.

Il diritto all'assegno al nucleo familiare erogato dal Comune decade dal 1 gennaio dell'anno in cui il requisito relativo al reddito ISEE non è più rispettato (cioè se si supera la soglia) oppure dal primo giorno del mese in cui decade un requisito relativo alla composizione della famiglia. E' il Comune che deve verificare il tutto.
Assegno al Nucleo Familiare del Comune: Requisiti di Reddito, Come Fare Domanda Assegno al Nucleo Familiare del Comune: Requisiti di Reddito, Come Fare Domanda Reviewed by Christian Citton on 2.7.20 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.