24 maggio 2022

Pagare le Bollette dal Tabaccaio con Carta di Credito o Prepagata

Le bollette, i bollettini postali e bancari, si possono pagare con carta di credito o prepagata nelle tabaccherie convenzionate: si può fare in contanti oppure con una carta di credito Visa, Mastercard e altri circuiti.
Nelle tabaccherie italiane ci sono svariati servizi di pagamento elettronici: se convenzionato coi sistemi Lottomaticard o Sisal, è possibile pagare dal tabaccaio le bollette di luce gas, bollettini postali (ad esempio quelli delle multe), le ricariche di credito telefonico e altro ancora.

Tutti questi servizi si possono con carta di credito o prepagata, col Bancomat oppure in contanti. Come prevedibile, c'è una commissione all'incirca di 2 euro e viene rilasciata una ricevuta fiscale come prova di pagamento.

Per i consumatori è una comodità in più perché possono non fare la fila in Posta o in banca ed avere nell'estratto conto della carta di credito tutte le spese effettuate, mentre per i tabaccai è una piccola sicurezza in più in quanto con meno contate che gira sono meno soggetti a rapine.


Pagare le bollette con carta di credito in tabaccheria e altri servizi

Si possono pagare le bollette dal tabaccaio con le carte di credito Visa Electron e le carte Visa Classic, le carte di credito Mastercard e le carte di credito American Express.

Accettate le carte prepagate ricaricabili come la PostePay o la Genius Card UniCredit, e tutte le altre disponibili sul mercato, con o senza IBAN, in quanto non si tratta di un pagamento con bonifico.

Ovviamente si possono pagare le bollette dal tabaccaio col Bancomat, come se fosse una carta di credito o prepagata.

Si possono pagare dal tabaccaio con carta o in contanti i bollettini postali ed i bollettini bancari Mav, Rav e Freccia, nonché le bollette luce e gas e quella del telefono, l'abbonamento alle pay tv se del tipo a ricarica mensile: bisogna portare la bolletta o il bollettino premarcato, poi si sceglie il metodo di pagamento.
Nessun commento: