30 novembre 2021

Passaggio di Proprietà Auto o Moto: Costo Facendo le Pratiche da Soli

Il costo del passaggio di proprietà auto o moto cambia se si fa tra privati o ci si rivolge a un'agenzia.
Si decide di comprare un'auto usata o una moto usata per evitare di spendere grandi cifre, avendo comunque un mezzo di trasporto. In ogni caso una spesa che non si può in alcun modo evitare è il passaggio di proprietà, che va fatto anche per poter assicurare il veicolo. Tuttavia è possibile risparmiare qualche euro evitando di affidare le pratiche ad una agenzia: il costo del passaggio di proprietà tra privati è infatti decisamente inferiore.

Costo passaggio di proprietà tra privati senza agenzia

Il costo del passaggio di proprietà varia a seconda della potenza del veicolo e alla provincia del compratore.

Per fare il passaggio di proprietà auto o moto tra privati occorre che ci sia un accordo tra venditore e acquirente, perché entrambi devono essere disposti a svolgere da soli le operazioni necessarie per effettuare il passaggio di proprietà di auto o moto, quindi se tra le due parti si riesce a trovare un accordo la transazione può diventare conveniente per entrambi.

La prima cosa da fare è recarsi in Comune con tutti i documenti necessari per il rilascio dell’autentica della firma: il costo totale è pari a 16,52 € per la marca da bollo e i costi i diritti di segreteria. Una volta fatta l’autentica della firma bisogna recarsi al Pubblico Registro Automobilistico con i documenti necessari.


Documenti per passaggio di proprietà tra privati

Ottenuta l'autentica della firma, servono questi documenti per il passaggio di proprietà:
  • Certificato di Proprietà
  • Documenti di identità in corso di validità sia del compratore che del venditore
  • Codice fiscale del compratore
  • L'originale e una copia, della carta di circolazione del veicolo; per effettuare l’aggiornamento della carta di circolazione è necessario il modulo TT2119 scaricabile in formato pdf dal Portale dell’Automobilista
come fare il passaggio di proprietà auto o moto senza agenziaUna volta in possesso di tutti i documenti si deve procedere con l'atto di vendita e con la dichiarazione unilaterale di vendita: per questo come già anticipato è necessaria l'autenticazione della firma presso il Comune di residenza.

Effettuata l’autenticazione della firma è compito del compratore recarsi al Pubblico Registro Automobilistico per effettuare il passaggio di proprietà effettivo.

Passaggio di proprietà e assicurazione

Dato che per l'assicurazione auto o moto serve una copia del passaggio di proprietà, non dovrebbe sussistere alcun problema in merito, ma in realtà potrebbe anche non essere così: infatti sono stati scoperti casi di alcuni assicuratori che accordavano polizze rc anche in mancanza di tale documento, magari dicendo al cliente di portarlo quando lo avesse avuto. Tale comportamento è illegale e porta ad una multa ed al ritiro del libretto! Tutti i dettagli nella guida Comprare un'auto usata e fare l'assicurazione.

Passaggio di proprietà auto cointestata tra più proprietari

Quando si vende un veicolo in comproprietà, per il passaggio di proprietà serve la firma di tutti i comproprietari: in caso uno dei proprietari sia impossibilitato alla firma di persona non può cavarsela con una semplice delega (anche se autenticata da pubblico ufficiale) ma occorre una procura notarile per dichiarare il suo assenso.

Diverso il caso che la vettura in vendita debba passare di proprietà a due diversi acquirenti che se la cointestano: in tale situazione non occorre la presenza di tutti i proprietari alla firma, chi è impossibilitato può mandare una delega scritta e firmata.
Nessun commento: