venerdì 12 aprile 2019

Chiudere il Conto BancoPosta

Tempi e procedura per la chiusura del conto BancoPosta di Poste Italiane.
Questa guida alla chiusura del conto BancoPosta è valida per chiudere un conto corrente Poste Italiane di qualsiasi tipo, aperto in un ufficio postale oppure online dal sito del gruppo. Per chiudere un conto corrente bancario vi rimandiamo all'apposita guida Chiusura di conto corrente.

Innanzitutto specifichiamo che potete trasferire il conto corrente postale seguendo le procedure indicate nella guida Come trasferire il conto corrente, oppure se avete già aperto un altro conto corrente presso una banca potete fare un bonifico dal BancoPosta a questo nuovo, ma lasciate sul BancoPosta almeno 75 euro.

Chiusura conto BancoPosta - Poste Italiane chiede infatti che 75 euro rimangano sul conto corrente come garanzie per eventuali spese (tenuta conto, quota annua...) che poi vi verranno restituiti (in tutto o in parte se appunto ci sono spese) con assegno o bonifico. Ovviamente se avete acceso un fido in Posta lo dovete ripianare prima di chiudere il conto BancoPosta.

Andate presso l'Ufficio Postale dove avete aperto il Conto BancoPosta o dove lo avete in seguito trasferito, portando libretto degli assegni, Postamat e carta di credito BancoPosta (denuncia di furto/smarrimento se li avete persi o ve li hanno rubati), così firmerete il documento di chiusura conto di cui dovrete avere una copia.

chiusura conto bancopostaPer chiudere un conto Bancoposta cointestato a firma congiunta serve la firma di tutti i titolari, se a firma disgiunta invece basta la firma di uno solo.

Se non vi potete recare presso l'ufficio postale, allora mandate una raccomandata con ricevuta di ritorno con allegato un documento che abbia ad oggetto "Richiesta chiusura Conto Corrente BancoPosta N° XXX", con i vostri dati ed il recapito, con anche le carte Postamat e di credito, il libretto degli assegni.

Prima di chiudere un conto corrente BancoPosta dovete chiudere o trasferire tutti i servizi di pagamento collegati al conto: domiciliazione bollette e abbonamenti, bonifici periodici, ricariche telefoniche, accredito dello stipendio e quant'altro. Saldate l'eventuale rosso e accertatevi che tutti i pagamenti effettuati con la carta di credito siano già sul saldo per evitare allungamenti dei tempi.

Tempistiche per chiusura conto BancoPosta - Come per un conto bancario, anche le operazioni per chiudere un conto corrente postale (o per trasferirlo) devono avere termine entro 12 giorni, come stabiliscono le norme europee recepite in Italia nel 2015. Ammesso però più tempo per il trasferimento del deposito titoli collegato al conto.

Nessun commento: