Featured Posts

[Travel][feat1]

Mutuo e Conto Corrente Collegati per Ridurre gli Interessi Passivi

Collegare mutuo e conto corrente per risparmiare sui tassi di interesse è una proposta che fanno quasi tutte le banche, ma occorre valutare con attenzione se davvero si riducono le spese del mutuo e del conto insieme. Con un mutuo offset (appunto un mutuo collegato al conto) si abbassano gli interessi passivi da pagare, ma al tempo stesso si riducono le detrazioni fiscali sugli interessi del mutuo; inoltre gli interessi attivi del conto corrente non sarebbero più goduti e ci potrebbero essere spese in più non detraibili.

Insomma, optare per un mutuo offset collegato al conto prevede che si facciano precisi calcoli. Vediamo dunque le due tipologie di mutui offset e la loro reale convenienza.
Mutuo e Conto Corrente Collegati per Ridurre gli Interessi Passivi Mutuo e Conto Corrente Collegati per Ridurre gli Interessi Passivi Reviewed by Christian Citton on 4.4.21 Rating: 5

Lavorare da Casa: i Lavori Più Gettonati (Che Ti Fanno Guadagnare Davvero)

Il lavoro da casa sta diventando sempre più un’opportunità oltre che una necessità, perché unisce più interessi: elimina costi vivi per le aziende, che non hanno bisogno di affittare o possedere uffici, postazioni di lavoro, contratti energetici, riscaldamento e quant’altro, ma taglia i costi anche di chi lavora che non è costretto a spendere soldi per la benzina, a mangiare fuori tutti i giorni, a buttare via un sacco di tempo per gli spostamenti. Specialmente per chi ha famiglia, per chi sia diventata mamma da poco e della stare dietro ai suoi figli, o anche solo per chi non vuole fare il pendolare a tutti i costi, è la soluzione ideale. E allora vediamo quali sono i lavori più gettonati e cosa serve per cominciare.
Lavorare da Casa: i Lavori Più Gettonati (Che Ti Fanno Guadagnare Davvero) Lavorare da Casa: i Lavori Più Gettonati (Che Ti Fanno Guadagnare Davvero) Reviewed by Christian Citton on 2.4.21 Rating: 5

Prolungamento Congedo Parentale per Figli Disabili: Durata e Retribuzione

Il prolungamento del congedo parentale per figli disabili può essere richiesto fino all'età di 12 anni, o fino al dodicesimo anno dall'ingresso di un minore adottato o dato in affidamento. E' bene precisare subito che la durata del congedo parentale per figli disabili è di tre anni (normale + prolungato). Il tutto è spiegato nel messaggio INPS 4805/2015, con il quale l'istituto previdenziale ha recepito i cambiamenti introdotti dal decreto legislativo n° 80-2015. La domanda va fatta dal sito dell'INPS prima della fruizione del periodo di congedo.
Prolungamento Congedo Parentale per Figli Disabili: Durata e Retribuzione Prolungamento Congedo Parentale per Figli Disabili: Durata e Retribuzione Reviewed by Christian Citton on 1.4.21 Rating: 5

Come Richiedere lo SPID in Posta: Tutorial per la Procedura Online

Lo SPID è il codice di identificazione unico per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione, ad esempio quelli dell'Inps e dell'Agenzia delle Entrate, che ha sostituito i precedenti Pin dispositivi rilasciati dagli enti pubblici. Ci sono diversi modi per ottenere lo SPID, tra cui richiedere online lo SPID tramite Poste Italiane: si tratta di una procedura gratuita, da effettuare sul sito di Poste Italiane (ma in alcuni casi può essere necessario andare in un ufficio postale per il riconoscimento), di cui eccovi il tutorial con spiegazioni e immagini.

Come Richiedere lo SPID in Posta: Tutorial per la Procedura Online Come Richiedere lo SPID in Posta: Tutorial per la Procedura Online Reviewed by Christian Citton on 31.3.21 Rating: 5

Postepay Poste Italiane: 7 Versioni Disponibili, Caratteristiche di Ognuna

La carta prepagata PostePay di Poste Italiane è disponibile in 7 versioni: PostePay Standard (anche in versione PostePay Junior per ragazzi da 10 a 18 anni), PostePay Evolution (carta conto, cioè carta prepagata con Iban e Bic Swift), PostePay Evolution Business, IoStudio PostePay (carta prepagata ricaricabile per studenti delle superiori), PostePay Corporate e PostePay Impresa e PostePay Virtual (per aziende e imprenditori). Tra i tipi di carte PostePay non sono più disponibili e dal 19 giugno 2018 non sono più utilizzabili queste versioni della carta prepagata di Poste Italiane (vanno convertite nella versione standard, altrimenti i soldi non sono prelevabili): Postepay NewGift (in tutte le versioni), My Postepay, e-Postepay, Postepay Twin, Postepay EnelMia.
Postepay Poste Italiane: 7 Versioni Disponibili, Caratteristiche di Ognuna Postepay Poste Italiane: 7 Versioni Disponibili, Caratteristiche di Ognuna Reviewed by Christian Citton on 30.3.21 Rating: 5

Imposta di Bollo Conti Corrente e Deposito, Libretto di Risparmio, Investimenti

L'imposta di bollo, o meglio il bollo sulle comunicazioni finanziarie, è la tassa da pagare per ogni conto corrente o libretto postale, oppure per ogni investimento come un conto deposito, un buono fruttifero postale, polizze di investimento, depositi titoli, bond, sicav. Però si paga diversamente in base al prodotto: vediamo tutti i dettagli in questa guida aggiornata per il 2021 (non ci sono cambiamenti dal 2014). Qui trovate l'elenco delle banche che pagano l'imposta di bollo per il cliente, sia sul conto corrente che il conto deposito.
Imposta di Bollo Conti Corrente e Deposito, Libretto di Risparmio, Investimenti Imposta di Bollo Conti Corrente e Deposito, Libretto di Risparmio, Investimenti Reviewed by Christian Citton on 29.3.21 Rating: 5
Powered by Blogger.