Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

I conti correnti online sono sempre gratuiti? Una breve guida

venerdì 21 agosto 2015 Aggiornato il:

Nonostante la reticenza di buona parte di noi italiani nei confronti delle tecnologie digitali, con la notevole offerta di conti correnti online attualmente proposta dai principali player bancari, non sembra una grande idea continuare a spendere centinaia di euro per la cosiddetta “tenuta conto”, né tanto meno per aprirne uno nuovo.

Occorre sottolineare, tuttavia, che qualche annuncio di spese di apertura del conto corrente pari a zero, promosso da alcune aziende di credito, può rivelarsi ingannevole. Come? Quello che il neo correntista non paga all’apertura del conto può essere recuperato dalla banca attraverso la maggiorazione del costo di alcuni servizi. 

Si tratta di una tecnica utilizzata da molti player operanti nel segmento dell’internet banking e, pertanto, asserire che tutte le banche online prevedono spese di apertura del conto corrente pari a zero è una balla colossale. Quindi chi è alla ricerca di un conto online non si deve lasciare abbagliare dalle promesse iniziali, come appunto nessun canone per l’apertura e la gestione del conto corrente, ma deve osservare nel dettaglio anche il costo dei singoli servizi, altrimenti si ritroverà a spendere quanto, oppure addirittura di più, per un conto corrente “tradizionale”.
 
home banking per gestire il conto correnteDesiderando consigliare i nostri lettori in merito a conti correnti online veramente senza costi, abbiamo deciso di confrontare i principali. Terminato il test siamo rimasti positivamente impressionati da alcuni, tra i quali merita menzione MyUnipol Banca, la versione online di Banca Unipol, azienda creditizia legata al noto gruppo assicurativo. MyUnipol Banca non solo non prevede spese di apertura del conto corrente, e neanche un canone annuale per la voce “tenuta conto”, ma consente effettivamente operazioni online senza alcuna spesa di registrazione. Un plus rispetto a molti altri competitor operanti nel settore dell’internet banking. I bonifici effettuati online, inoltre, non prevedono costi aggiuntivi: dimenticatevi l’ormai canonico euro speso per pagare (un controsenso, ma tant’è…).

L’apertura del conto corrente online MyUnipol Banca, inoltre, ci ha favorevolmente stupiti per la semplicità dell’operazione: cosa che non può dirsi per altri player bancari digitali. Ottima anche l’app per smartphone e tablet dedicata, sicuramente tra le più efficaci in circolazione. E sì, anche questa è gratuita.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni