Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Assegno al Nucleo Familiare: Tabelle 2016/17 e Reddito Minimo per ANF INPS

lunedì 6 giugno 2016 Aggiornato il:

Ecco i valori di reddito minimo per l'assegno al nucleo familiare erogato dall'INPS in vigore dal 1 luglio 2016 e validi fino al 30 giugno 2017, con anche l'importo dell'ANF: con la circolare INPS 92-2916 si rende noto che, essendo l'inflazione a zero, i livelli di reddito per il calcolo e l'importo dell'assegno non cambiano rispetto a quelli del periodo precedente. Come sanno gli interessati, l'importo dell'assegno al nucleo familiare erogato dall'INPS, il cosiddetto ANF, è calcolato in base al reddito del nucleo familiare, alla composizione e alle "caratteristiche" stesse della famiglia, al tipo di lavoro o pensione del richiedente; ogni anno l'INPS rifà i calcoli in base all'inflazione ed i limiti di reddito e di importo dell'ANF valgono dal 1 luglio al 30 giugno dell'anno successivo. Vediamo quindi i nuovi valori e le nuove tabelle valide dal 1 luglio 2015. Dalla pagina Aiuti sociali alle famiglie potete informarvi su altri sostegni pubblici per invalidi e disabili, anziani, disoccupati, neogenitori, per pagare le bollette, l'affitto e il mutuo ecc... [Novità 2016: introdotta la nuova card per famiglie numerose, cioè con almeno 3 figli minori a carico].

Qui le due parti della guida redatta da ilportafoglio.infoAssegno nucleo familiare, chi può domandarlo - Assegno nucleo familiare, requisiti reddito e composizione famiglia

Nuove tabelle ANF assegno familiare INPS dal 1 luglio 2016 al 30 giugno 2017

Le tabelle importi assegno nucleo familiare 2016/17 per il calcolo fasce e limiti di reddito familiare si applicano per determinare l'importo dell'ANF e delle quote di maggiorazione di pensione da lavoro autonomo (anche la totale cessazione se si superano i limiti); con la circolare INPS 92 del 27 maggio 2016 è stato comunicato che i valori delle tabelle per il periodo 1 luglio 2016 - 30 giugno 2017 sono le stesse del periodo precedente in quanto non c'è nessun cambiamento rispetto al periodo precedente dei valori di reddito (calcolati sui redditi 2015), dunque non cambia neanche l'importo dell'assegno [dato che il decreto del 17 novembre 2016 ha fissato il valore definitivo del tasso di inflazione a 0%, l'importo 2017 dovrebbe restare uguale, come anche il limite di reddito].

Da questi link potete consultare e scaricare gratuitamente il file PDF con tutte le tabelle, che riportano l'importo mensile dell'assegno al nucleo familiare in base al reddito dichiarato e al numero dei componenti la famiglia:
[NB: il servizio di condivisione"dropbox" dove sono caricati i documenti è gratuito e per scaricare i file pdf non occorre alcuna registrazione]

L'ANF è domandabile da chi percepisce la pensione minima INPS (trattamento minimo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti) ed in genere i trattamenti INPS. I nuovi limiti di reddito valgono anche, secondo le disposizioni già in vigore e a suo tempo rese note, in caso di richiesta di assegni familiari per fratelli, sorelle e nipoti (indice unitario di mantenimento).

Per ricevere l'accredito dell'assegno familiare è necessario compilare e inviare il modello di comunicazione SR163.

NB: le famiglie numerose, cioè quelle con almeno tre figli minorenni a carico, hanno diritto se nei limiti di reddito all'assegno per nuclei familiari numerosi erogato dal Comune di residenza -detto anche assegno terzo figlio INPS- la cui domanda deve essere stata fatta entro il 31 gennaio 2016.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni