Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Saldo Imu e Tasi, Pagamento Tari e Acconto Cedolare Secca: Scadenze Fiscali di Dicembre

mercoledì 2 dicembre 2015 Aggiornato il:

Scadenze fiscali di dicembre, aggiornamenti sul pagamento della seconda rata a saldo di Tasi e Imu, sul pagamento della tassa sui rifiuti Tari e sull'acconto della cedolare secca: dicembre è un mese di fuoco per i contribuenti, chiamati a pagare le ultime scadenze delle imposte su casa e immobili in genere.

Seconda rata Tasi, scadenza martedì 16 dicembre 2015

La rata a saldo della Tasi si deve pagare entro il 16 dicembre 2015: si tratterà della seconda rata per i contribuenti che hanno immobili nei Comuni che hanno deliberato le aliquote entro maggio per il pagamento della prima rata al 16 giugno; sarà invece la prima e unica rata nei Comuni che non hanno deliberato alcunchè e quindi la Tasi si dovrà calcolare con un'aliquota all'1 per mille.

Queste le guide sulla Tasi già pubblicate e ancora valide:

Seconda rata Imu, scadenza mercoledì 16 dicembre

La rata a saldo dell'Imu si deve pagare entro il 16 dicembre, dunque la scadenza è la stessa della Tasi: a differenza di quest'ultima però tutti i contribuenti tenuti al versamento di questa imposta (ciioè i proprietari di prime case solo se di lusso nelle categorie catastali A1, A8 e A9, di seconde case, di negozi, capannoni, terreni agricoli, laboratori) hanno già pagato una prima rata di acconto entro il 16 giugno.
Aliquote Imu: aliquota ordinaria del 10,6 per mille per tutti gli immobili soggetti all'imposta; aliquota del 6,00 per mille, per l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale con categoria catastale A/1, A/8, A/9 e relative pertinenze.

Pagamento Tari 2015

Ricordiamo che la Tari è il terzo tributo facente parte della Iuc - Imposta Unica Comunale, insieme a Tasi e Imu: però per la tassa sui rifiuti non è prevista l'autoliquidazione ed il calcolo fai-da-te in quanto viene inviato al domicilio del contribuente il bollettino con già scritto l'importo da versare. Inoltre le tariffe cambiano da Comune a Comune e non c'è un calendario nazionale dei pagamenti.

Acconto cedolare secca 2015

Cedolare secca: maretedì 1 dicembre è l'ultimo giorno per i proprietari di case in affitto per versare l'acconto di questa imposta sostitutiva dell'Irpef, delle varie addizionali e imposte di bollo/registro, sceglibile liberamente in base alla convenienza del contribuente. Queste le guide e gli aggiornamenti più recenti:
L'acconto della cedolare secca non va versato se il 2015 è il primo anno di applicazione di questo regime.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni