Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Bolletta Gas, Rimborsi Eni ai Clienti che Hanno Subito Ritardi nelle Fatture

giovedì 23 ottobre 2014 Aggiornato il:

Il gruppo Eni rimborserà 25 euro ai clienti che hanno subito ritardi nell'inoltro delle bollette per il cambio fornitore e nell'invio delle fatture: si stima che siano più di centomila gli utenti coinvolti in questi disservizi. Come decretato dall'Autorità per l'Energia il gruppo pubblico Eni rimborserà 25 euro per ogni cliente in quanto sono stati rilevati dei problemi sia sul libero mercato dell'energia che nell'ambito del Servizio di Maggior Tutela del gas. Il risarcimento spetterà ai clienti che dal 31 Ottobre 2013, periodo in cui è iniziata l'istruttoria, segnalavano disservizi fino a tutto il 31 dicembre 2013.
Leggi anche: Gas e Energia, Stop agli Aumenti in Bolletta a Sorpresa, Decisione della Corte di Giustizia Europea.
La decisione presa dal gruppo Eni, in seguito al procedimento sanzionatorio avviato per violazione della costante periodicità di fatturazione, è stata accolta dall'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas.
I clienti che hanno subito ritardi nell'invio della bolletta di chiusura per il cambio fornitore sono all'incirca 27.000, mentre sono circa 79.000 gli utenti che non hanno ricevuto regolarmente le fatture.
Il gruppo pubblico Eni si è inoltre prefissato di garantire sia la rateizzazione delle cifre fatturate che la dilazione automatica senza interessi; aderirà inoltre per 24 mesi al "Servizio conciliazione clienti energia" dell'AEEG promuovendo allo stesso tempo progetti volti a incentivare l'autolettura del contatore: verranno inviati ai clienti messaggi nel momento in cui non risulteranno autoletture o letture effettive da minimo un anno e i dati saranno acquisiti tramite post-it in occasione della visita della società di lettura.
Tariffe gas in promozione: Tariffe gas Eni - Tariffe gas Enel - Tariffe gas Edison - Tariffe gas GDF Suez - Tariffe gas A2A - Tariffe gas Acea - Tariffe gas GasNatural Vendita 
Leggi anche la guida: Date Accensione Riscaldamento: Meglio Autonomo o Centralizzato?
A tutti i clienti ancora col Servizio di Maggior Tutela gas che dall'1 Novembre 2013 al 31 Dicembre 2014 hanno subito o subiranno un ritardo nella fatturazione è destinato un indennizzo di 10 euro: la decisione è stata presa dal gruppo Eni dopo le pressioni avanzate da piccole imprese  e da associazioni dei consumatori.

Dunque gli oltre 100mila clienti Eni Gas che hanno subito ritardi nell'invio delle bollette per chiusura fornitore e delle fatture stiano attenti e monitorino la loro situazione, leggendo le prossime bollette del gas con molta attenzione.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni