Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Come Recuperare i Punti Patente e Risparmiare sull'Assicurazione

mercoledì 9 luglio 2014 Aggiornato il:

Sapevate che le polizze rc auto/moto sono più care quando si hanno pochi punti sulla patente? Ecco come fare per recuperarli e spendere meno per l'assicurazione.


Quando fate un preventivo per l'assicurazione auto o moto in modo da trovare la polizza rc più conveniente, in genere non vi chiedono quanti punti sulla patente avete: si direbbe infatti che le varie Direct Line, Quixa, Linear, Allianz e in genere le varie compagnie assicurative facciano pagare premi di polizza più elevati ai guidatori imprudenti con tante multe e pochi punti-patente.

Una cosa anche normale visto come funziona il normale modello delle assicurazioni rc, basato sul sistema delle classi di merito e del bonus malus.
Leggi anche: Bollo Auto: Esenzioni per Invalidi, Auto Storiche, Elettriche, GPL, Ibride  -  Come pagare a rate le multe  -  Novità Codice della Strada: multe, patente  -  Polizze on line, quali tutele per i consumatori 

Come si recuperano i punti patente?

I metodi sono tre ed il primo, gratuito, è tanto banale quanto impegnativo e, volendo, anche basato sulla fortuna: non essere più causa di incidenti e non compiere infrazioni. Si recuperano 2 punti ogni 2 anni senza incidenti o infrazioni, arrivano fino ad un massimo di 30 punti sulla patente.
Il secondo metodo è lungo, farraginoso perchè coinvolge il prefetto ed il giudice di pace, costa almeno 250 euro: da questo link potete informarvi su tutta la procedura. Può essere utile se la spesa per tale sistema risulta inferiore all'aumento del premio di assicurazione in caso di riduzione dei punti patente, ma dati i lunghi tempi e l'incertezza del risultato non ci sentiamo di consigliarlo molto, vedete voi.

Anche il terzo modo per recuperare punti patente è a pagamento, però è più veloce e sicuro: il classico corso in autoscuola per riavere 6 punti. Il costo è variabile, in genere tra 150 e 400 euro, quindi vale lo stesso discorso sulla convenienza di quello precedente.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni