Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Bollette Luce e Gas: Più Tutele per i Consumatori alla Firma del Contratto

venerdì 27 giugno 2014 Aggiornato il:

Novità importanti per i consumatori che stipulano un nuovo contratto per l'erogazione di energia elettrica o gas: l'Autorità per l'Energia ha emesso una delibera che contiene nuove norme a tutela dei consumatori che sottoscrivono un contratto per l'erogazione di luce e/o gas, o meglio: per chi vuole lasciare il Servizio di Maggior Tutela e voglia passare al mercato libero dell'energia attivando una tariffa di un provider privato, oppure che abbia già fatto tale scelta e voglia cambiare fornitore. Le norme sono attive dal 13 giugno 2014.

La spesa per le bollette luce e gas è tra quelle imprescindibili per le famiglie ed i consumatori in genere: i consigli per consumare meno energia sono alla portata di tutti, mentre la scelta di passare al mercato libero dell'energia, il confronto tra tariffe per elettricità e gas ad uso domestico per trovare quella più economica, richiedono un certo impegno per informarsi.



più tutele per i consumatori quando firmano il contratto per la fornitura di luce e gasA dare una mano ci sono i vari comparatori on line di tariffe, ma una volta che si trova quella più adatta alle proprie esigenze viene il momento di stipulate il contratto: ecco allora che più norme a tutela del consumatore ci sono e meglio è.


Queste le novità che l'Autorità per l'Energia ha introdotto:
  • diritto a ricevere più informazioni dalla compagnia erogatrice del servizio prima della stipula del contratto
  • possibilità di avere 14 giorni anzichè 10 per esercitare il diritto di ripensamento
  • si può domandare che il cambio di fornitore venga effettuato più celermente, rinunciando al periodo di ripensamento
  • le misure preventive per i contratti non richiesti saranno sostituite da nuovi provvedimenti aventi lo scopo di prevenire di questi contratti
  • obbligo di esprimere il prezzo della fornitura di elettricità compreso di imposte
Tutto ciò vale sia per i contratti di fornitura di luce e/o gas stipulati di persona che quelli on line.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni