Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Carte di credito BancoPosta: costi e caratteristiche

venerdì 30 agosto 2013 Aggiornato il:

Chi ha un Conto Corrente BancoPosta può domandare una carta di credito BancoPosta: domandabili in tutti gli uffici di Poste Italiane che erogano anche prodotti finanziari, le carte di credito BancoPosta le trovate nella versione classica a saldo, in quella ricaricabile, in quelle revolving (per info sulle diverse tipologie di carte: Guida alle carte di credito).

Carta di credito BancoPosta Classica

Come dice il nome è una normale carta di credito a saldo, dunque senza interessi sulle liquidità spese; fa parte del circuito Mastercard, domandabile da chi ha un qualsiasi conto corrente postale ed è in promozione a canone zero per il primo anno se attivata entro il 31 dicembre. Qui la guida completa al prodotto: Carta di credito BancoPosta Classica.

 Carta di credito BancoPosta Oro

Anch’essa può essere domandata dai titolari di un qualsiasi conto BancoPosta e facente parte del circuito Mastercard, rispetto alla versione classica ha un fido più elevato e maggiori servizi di assistenza; consente la scelta di rimborso rateale come una carta revolving. Canone annuo           46,48 euro - Quota annuale carta aggiuntiva 25,82 euro - Fido iniziale 5.200 euro - Operazioni di anticipo contanti su sportelli automatici ATM 4% dell'importo - Giorno di redazione dell'estratto conto il giorno 18 di ogni mese - Giorno di addebito sul conto BancoPosta il giorno 28 di ogni mese - Giorni di valuta per addebito estratto 10 giorni dopo la data di redazione dell'estratto conto - Spesa spedizione estratto conto 1,03 euro - Commissione per acquisto di carburante 0,00 euro per importi inferiori a 100€ di acquisto - Tasso applicato sui pagamenti con rimborso rateale TAN 13,92 - TAEG 15,12
Alcune guide sulle carte di credito: Contestare l'estratto conto - Come difendersi dalle truffe sulle carte - Costi carta di credito, come ridurli - Commissioni carte di credito, novità in vista - Blocco carta di credito e Bancomat: come fare 

Carta di credito BancoPosta Più

Consente di scegliere tra l’opzione a saldo e quella di rimborso rateale come una carta revolving; il fido è personalizzabile a limiti di spesa di 2600€ o 3600€. Canone annuo 24 € - Fido iniziale (assegnato in base alla valutazione dell'Emittente, tra le seguenti versioni) 2.600 € o 3.600 € - Tassi e commissioni per utilizzo rateale TAN max 0% - Commissione 0,50 € al mese ogni 100 € rateizzati (pari ad un TAEG max di 18,82%) - Giorno redazione estratto conto ultimo giorno del mese - Giorno di addebito sul Conto BancoPosta: il 12 del mese successivo al mese di riferimento dell'estratto conto - SMS Informativi - Attivazione servizio e ricezione SMS automatici gratuite; costo SMS opzionali in base al piano tariffario del proprio operatore telefonico - Franchigia in caso di utilizzi fraudolenti 0 € - Commissione carburante Gratuita - Commissione anticipo contanti 4% dell'importo prelevato - Spese emissione estratto conto 1,00 € (invio mensile cartaceo) gratuito (on line) - Imposta di bollo 2,00 € (per saldi superiori a 77,49 €).


Carta CRED-it easy BancoPosta

E’ la carta revolving di Poste Italiane (leggete I costi delle carte revolving, vi conviene…), dunque si tratta di una specie di “prestito tascabile”: infatti il rimborso è esclusivamente rateale. Tan minimo 14,00%, massimo 16,00%, Taeg minimo 15,84%, massimo 20,13%. Attualmente (30 agosto 2013) Poste Italiane ci informa che la carta è momentaneamente non domandabile, ma a breve dovrebbe tornare disponibile.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni