Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Blocco carta di credito e Bancomat: come fare

mercoledì 21 agosto 2013 Aggiornato il:

Quando si ha perso la carta di credito o il Bancomat, oppure anche la carta prepagata ricaricabile, occorre bloccare la carta il prima possibile per impedire che qualche malintenzionato la trovi, la usi e vi svuoti il conto corrente: non fidatevi di avere il pin segreto! Poi magari chi l’ha trovata lo conosce per qualche motivo ed comunque gli “esperti” sono in grado di risalire a tutti i codici possibili.

Bloccare carta di credito o bancomat, procedura

Il blocco della carta è una procedura semplice ma quello che conta è la tempestività: non perdete neanche un istante quando vi accorgete di non avere più la carta di credito o il Bancomat, agite subito! Grazie ai servizi di phone banking basta avere a disposizione un cellulare per attivare il blocco della carta (se siete vicini ad una filiale della vostra banca comunque andateci).

Bisogna telefonare al numero verde messo a disposizione dalla vostra Banca (o da Poste Italiane in caso di Postamat o di carta di credito BancoPosta): averlo memorizzato è una precauzione da seguire, anche se non è difficile rintracciarlo on line (certo è che se non avete una connessione, uno smartphone o un tablet a disposizione diventa dura… poi è comunque sempre tempo perso in più). ATTENZIONE: se vi trovate all’estero il numero probabilmente sarà diverso, dunque procuratevelo prima di partire.

Parlerete con un operatore a cui dovrete comunicare il numero della carta di credito, o del Bancomat, o della carta prepagata ricaricabile: dunque dovreste segnarvi in un posto sicuro anche questo; vi dovrete anche segnare data e ora della chiamate come anche il codice di blocco che vi verrà dato. Se la carta ha anche funzione di Bancomat o PagoBancomat, va bloccato anche questo servizio telefonando all'Ufficio Blocchi della SIA al numero 800 822 056.
Poi andate a fare denuncia presso le Forze dell’ordine di smarrimento della carta: una copia di tale denuncia va mandata alla banca o alle Poste entro due giorni lavorativi insieme alla raccomandata di conferma della richiesta di blocco della carta.

ATTENZIONE: se vi hanno rubato la carta, dovete anche inviare (dopo che avete fatto bloccare la carta e sporto denuncia) un reclamo, un avviso all’istituto così che vi vengano poi rimborsate le somme che il ladro fosse eventualmente riuscito a spendere.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni