Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Conti correnti online: i migliori secondo una classifica molto interessante

lunedì 29 aprile 2013 Aggiornato il:

Come spesso ripetuto sulle pagine de ilportafoglio.info (ma non solo qui) con i conti correnti on line si ha la stessa identica operatività che con i conti correnti tradizionali, ma i costi di gestione sono nettamente più bassi (anzi, praticamente nulli se la gestione avviene completamente via internet banking): solo si hanno tassi di interesse più bassi (anche se alle volte si può accedere a promozioni per i nuovi clienti che propongono rendimenti abbastanza alti); vediamo allora quali sono ad ora i migliori conti correnti on line secondo una ricerca riportata da CorrierEconomia: Conto Max di Banca IFIS, il Conto Corrente Arancio di ING Direct, il Conto Webank, il Conto On Line di CheBanca!, il Conto YouBanking del Banco Popolare; per il confronto con un'altra classifica Conti correnti on line a zero spese o quasi.

I conti correnti on line si aprono direttamente dal sito della banca o da quello del comparatore di conti correnti che avete utilizzato (servizi senza costi che confrontano diversi conti per farvi trovare quelli più adatti alle vostre esigenze): si stampa il modulo da compilare e lo si invia alla banca assieme alle fotocopie di carta di identità e di codice fiscale.

Alternative al conto corrente            Conto cointestato: spese e vantaggi     Promozione Conto BancoPosta Più, tassi più alti     Conto corrente all' estero, tasse e dichiarazione dei redditi    Conti correnti: l' UE vuole più trasparenza, meno costi, portabilità più facile

Per stilare questa classifica sono stati analizzati i conti correnti on line in base a diversi parametri: interessi creditori e debitori, costi fissi (canone mensile o annuo, bancomat, carta di credito, bollo) e variabili (prelievi e pagamenti), commissioni per fido e sconfinamenti; per ognuna di queste condizioni sono state fatte due distinte classifiche, una per un profilo di correntista con 3000€ di giacenza media e 500€ di uso medio del fido per trenta giorni, l’ altra per un correntista con giacenza media di 6000€ senza uso del fido (per questa seconda classifica ha avuto più peso il fatto che Banca IFIS, ING Direct e Banco Popolare paghino l’ imposta di bollo sul conto corrente al posto dei clienti; anche Webank ma solo per i primi tre mesi).

In entrambe le classifiche è risultato primo il conto on line di Banca IFIS, di cui abbiamo proposto una recensione alcuni mesi fa, appena fu messo sul mercato: Conto Max Banca IFIS.
Sempre comunque interessantissimi gli altri due conti correnti on line (che risultano quindi tra i migliori cinque in Italia): il Conto On Line CheBanca! ha delle spese davvero basse mentre il Conto YouBanking Banco Popolare è stato premiato per l’ assistenza al cliente.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni