Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Mutui Intesa Sanpaolo: il Piano Base del Mutuo Domus tasso fisso

lunedì 11 marzo 2013 Aggiornato il:

I mutui di Intesa San Paolo sono parecchi e con diverse opzioni, tipologie di rimborso e di tassi di interesse: tra i più domandati vi è il Mutuo Domus Fisso, che come dice il nome è un mutuo a tasso fisso, quindi con un importo costante della rata (attualmente tali mutui sono molto convenienti in quanto l’ IRS, il parametro di riferimento, è a livelli minimi).

Tale mutuo a tasso fisso di Intesa San Paolo ha tre diversi piani di ammortamento: Piano Base che vediamo in questo articolo, Piano Multiopzione e infine Piano Bilanciato, raggiungibili dai link indicati; dopo un esame gratuito della situazione finanziaria del cliente, Intesa San Paolo proporrà il piano più adeguato. Qui invece il Mutuo Domus Variabile tasso BCE.

Mutuo Domus Fisso Intesa San Paolo, caratteristiche del Piano Base:
  • Finalità di acquisto prima o seconda casa, ristrutturazione, costruzione, surroga
  • Piani di ammortamento concordabili con durate di : 6 -10 - 15 - 20 - 25 - 30 anni (per gli under 35, possibilità di ammortamento fino a 40 anni)
  • Finanzia fino al 95% del valore immobiliare per l’acquisto prima casa e surroga (massimo 300.000 euro; possibilità di 100% per gli under 35), l’ 80% senza limite di importo per tutte le finalità
  • Si può sospendere per tre volte durante l’ ammortamento fino a 6 rate consecutive
  • Si può allungare di 5 anni il rimborso, riducendo l’ importo della rata
  • Anche i lavoratori dipendenti con contratto a tempo determinato (lavoratori atipici), di età inferiore a 35 anni, possono richiedere questo mutuo
Facoltativa la polizza sul rimborso del mutuo, obbligatoria ovviamente quella sull’ immobile ipotecato

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni