Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

I conti deposito sono sicuri?

lunedì 11 marzo 2013 Aggiornato il:

conti deposito sono tra i prodotti finanziari che, durante periodi di crisi come questo, diventano un rifugio sicuro per i propri risparmi, in grado anche di farli rendere un po’ senza rischi: vediamo allora quali sono i punti di forza dei conti deposito per quel che riguarda la sicurezza dei risparmi.

IMPORTANTE AGGIORNAMENTO: conti deposito, rendimenti aggiornati

conti deposito permettono di tutelare i propri risparmi: chi ha una certa cifra in liquidità e desidera metterla al riparo da inflazione e altri problemi finanziari, facendo anche maturare un po’ di interessi, può rivolgersi a questi prodotti di facile gestione, possibile totalmente on line come anche l’ apertura; ovviamente per godere dei rendimenti maggiori occorre attivare il vincolo di deposito (tra i tre mesi ed i due anni in genere, periodo in cui non si possono prelevare soldi dal conto, pena l’ abbassamento del tasso di interesse).

conti deposito sono assolutamente sicuri: infatti le somme in essi depositati sono garantite dai Fondi di Tutela che rimborsano fino a 100.000€ in caso di fallimento della banca. Tutte le banche devono aderire ad un fondo di garanzia: quasi tutte le banche italiane e le filiali di quelle straniere nel nostro paese aderiscono al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD), mentre le banche del Credito Cooperativo e le Casse Rurali aderiscono al Fondo di Garanzia dei Depositanti (FGD).

Come scegliere un conto deposito?      Conti deposito con imposta di bollo pagata dalla banca    Fallimenti banca e conti: quali tutele      Conti correnti e truffe: come difendersi   Norme antiriciclaggio, anagrafe conti e liquidità sospette: contrasti normativi da risolvere

Per quel riguarda la tassazione, i conti deposito devono pagare la nuova imposta di bollo/mini patrimoniale ed inoltre un 20% sui tassi di interesse (per questo qui su ilportafoglio.info trovate sempre la specificazione tra rendimenti lordi e rendimenti netti).

In definitiva i conti deposito sono prodotti sicuri per garantire i risparmi dall’ inflazione e anche guadagnare qualcosina, visti gli alti rendimenti proposti ora dalle banche

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni