Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Certificazione energetica per la casa: ora è obbligatoria

martedì 12 febbraio 2013 Aggiornato il:

Finito il periodo di test in cui bastava un’ autocertificazione, è divenuta adesso obbligatoria la certificazione energetica per gli edifici.

In Europa dicono che sia una peculiarità tutta italiana quella di cavarsela con autocertificazioni e regole un po’ fumose: forse hanno ragione e forse no, visto che l’ alternativa che ci viene proposta (o che ci proponiamo da soli) è quella di rivolgersi a vari professionisti iscritti agli albi e che si fanno pagare profumatamente… Ma tant’è: adesso per la certificazione energetica della casa ci si dovrà rivolgere appunto ad un professionista; per tutte le info necessarie leggete Cosa è la certificazione energetica.

Se fin’ora infatti bastava la solita autocertificazione da inserire nell’ atto di compravendita del’ immobile, adesso invece occorrerà che sia un esperto a valutarne la classe energetica: visto che attualmente solo poco più del 50% delle case in vendita e poco meno del 40% di quelle in affitto sono dotate della certificazione energetica obbligatoria, si prevede un certo caos.
 

Fa anche riflettere come meno della metà del patrimonio immobiliare abitativo italiano abbia moderni criteri di risparmio energetico: magari allora per mettere il tutto in regola e per modernizzare, qualche posto di lavoro si creerà, seppur facendo spendere soldi ai proprietari di casa, anche perché ancora non si capisce se avranno validità le autocertificazioni fatte in precedenza.

Da sottolineare anche il fatto che occorre verificare che il tecnico che farà la certificazione energetica… sia a sua volta certificato a farla!

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni