Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Adsl e telefono: tariffe a consumo o tariffe tutto incluso? Cosa è meglio per risparmiare?

mercoledì 2 gennaio 2013 Aggiornato il:

Per spendere meno sulla bolletta del telefono e internet, bisogna in primis scegliere un pacchetto adsl e chiamate di un’ unica compagnia; poi si deve capire cosa convenga: il tutto compreso o il consumo?

Ovviamente la scelta tra un pacchetto internet adsl + telefono fisso (ci sono anche compagnie che aggiungono anche cellulari, sim ecc… ma si tratta di un di più che non incide sulla tariffa di casa) con una tariffa particolare dipende da che tipo di consumatori siete, che utilizzo fate degli strumenti: una tariffa a canone fisso per telefonate urbane e interurbane con internet illimitato è ovvio a chi fa un forte uso delle due cose, mentre una tariffa a consumo, che consente di pagare solo l’ effettivo traffico telefonico e internet, conviene a chi fa un uso più limitato (di solito le chiamate verso i fissi nazionali sono comunque illimitate, sono l’ adsl e le altre tipologie di chiamate ad essere a consumo).
Di solito infatti i pacchetti voce + internet non sono comprensivi delle chiamate a cellulari e a numeri esteri: soprattutto per l’ Italia, paese tra quelli in cui la popolazione usa di più il cellulare, questo fattore va considerato per non vedere la propria bolletta telefonica impennarsi (magari avete figli adolescenti che chiamano gli amici, e allora…); esistono ovviamente le opzioni per anche le chiamate ai numeri mobili: un costo fisso in più  sulla bolletta non indifferente, quindi valutate con attenzione.

Con Joy di Fastweb si ha internet adsl senza il telefono fisso   Ricaricabile o abbonamento per il telefonino?

Occhio anche ai costi di attivazione (se non avete alcun contratto attivo al momento, sono elevati anche perché deve intervenire la Telecom per crearvi l’ allacciamento, a prescindere dalla compagnia che scegliete).
Infine, vi informiamo che esistono sconti ed esenzioni per la bolletta Telecom per le famiglie con problemi economici o con disabili.

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni