Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Opzione 3,50%: il "conto deposito" di Poste Italiane per chi ha un Conto Corrente BancoPosta

sabato 5 gennaio 2013 Aggiornato il:

Non c’è un conto deposito di Poste Italiane: l’ istituto propone libretti di risparmiobuoni fruttiferi, prodotti in un certo modo simili; ma per chi ha un conto BancoPosta c’è la possibilità di attivare l’ Opzione 3,50%, ovvero un deposito vincolato.

NEWS IMPORTANTE: Controlli su conti correnti, carte di credito ecc... al via il 24 giugno

I conti deposito sono prodotti finanziari che, per chi ha una certa liquidità che può permettersi di non usare per almeno qualche mese, possono mettere tali somme al riparo dall’ inflazione (ora a circa il 3%) ed eventualmente guadagnare qualcosa: per i clienti di Poste Italiane c’è il deposito vincolato Opzione 3,50%.

Innanzitutto occorre avere un conto corrente a scelta tra Conto BancoPosta, Conto BancoPosta Più, Conto BancoPosta Click; poi bisogna fare richiesta di attivazione dell’ Opzione 3,50%, versare sul conto corrente la somma che si desidera vincolare e mettere a rendimento, poi trasferirla appunto sul deposito vincolato Opzione 3,50% (cifra massima depositabile 500.000€).


Il conto deposito di Poste Italiane Opzione 3,50% (chiamiamolo pure così per comodità) non ha alcuna spesa di apertura, di chiusura e di gestione; inoltre l’ istituto si fa carico dell’ imposta di bollo / mini patrimoniale appena introdotta se il deposito rimane attivo fino al termine del periodo di vincolo (insomma, se non ritirate le somme prima).

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni