Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Servizi postali scontati grazie all' accordo tra Poste Italiane e Codacons

mercoledì 16 gennaio 2013 Aggiornato il:

Poste Italiane ha stipulato un accordo con il Codacons grazie al quale alcune categorie di cittadini potranno usufruire di servizi a prezzi scontati.

Dopo le lamentele giunte dalle associazioni dei consumatori a causa  degli aumenti dei costi di alcuni servizi e prodotti postali (ad esempio l’ aumento del canone del Conto BancoPostaPiù), l’ ad di Poste Italiane, Massimo Sarmi, ha dato il via libera ad un accordo coi consumatori per prezzi agevolati per alcune categorie di utenti.

Saranno i cittadini con basso reddito, gli over 70 ed i possessori di social card a poter usufruire di alcuni servizi postali che, specifichiamo, non sono quelli che normalmente si utilizzano negli uffici di Poste Italiane, ma “Dimmi quando”, “Seguimi” e “Chiamami”, dei servizi che sono usati soprattutto dagli anziani, i pensionati, chi ha problemi di mobilità.

Queste le parole di Carlo Rienzi, Presidente Codacons:
“Non è molto ma è un importante segnale di Poste in favore delle categorie sociali più deboli, che risentono in modo pesante degli aumenti tariffari. Noi proseguiremo il nostro sforzo presso l’Autorità delle Comunicazioni per bloccare ulteriori rincari, e ci auguriamo che anche i grandi gestori di energia e gas come Enel o Acea seguano l’esempio di Poste Italiane, trovando strade per aiutare i milioni di pensionati in difficoltà e le famiglie meno abbienti”.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni