Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Canone conto BancoPosta Più: Poste Italiane lo aumenta del 60%

domenica 16 dicembre 2012 Aggiornato il:

Brutte notizie per i clienti di Poste Italiane: chi ha un conto Bancoposta Più, quello che più i correntisti domandano e hanno domandato in passato, vedrà il canone annuo aumentare del 60%! Non solo: aumentano anche i costi di alcuni servizi.

Il conto Bancoposta Più risulta essere un conto corrente che in Italia è utilizzato da più di 5 milioni di persone, forse il prodotto più noto di Poste Italiane: tra le sue principali qualità vi è sempre stato l’ avere costi di gestione e spese fisse davvero basse.

Ecco perché sta destando scalpore e fastidio nelle associazioni dei consumatori la scelta unilaterale di Poste Italiane di cambiare i termini di contratto del conto corrente, aumentando il canone annuo di ben il 60%, portandolo da 30,99€ a 48€: la comunicazione di tale variazione ai termini contrattuali avviene tramite lettera inviata ai correntisti che informa della scelta, che avrà effetti a partire dal 1 gennaio 2013.

Non solo: ad aumentare anche i costi dei bonifici allo sportello, da 2,5€ a 3,5€; persino i libretti degli assegni non saranno più gratuiti ma costeranno 3€.

MyPostePay (nuova Postepay): costi, ricarica, opinioni    Sconti per chi ha PostePay o Conto BancoPosta

Dunque ancora più costi per i correntisti di Poste Italiane, visto che il conto corrente BancoPosta Più, come tutti gli altri conti (postali o bancari), sarà oggetto di nuova tassazione: Tassa su conti correnti, nuova imposta.

Chiudiamo con una buona notizia, giusto per addolcire la pillola a chi appunto ha un conto corrente BancoPosta Più di Poste Italiane: la carta Postamat, ovvero il bancomat, non costerà più 10€ all’ anno ma sarà gratis.
E' comunque possibile, in certe situazioni, riuscire a risparmiare sui costi del canone.

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni