domenica 30 aprile 2017

Il Quantitative Easing della BCE: gli Effetti su Mercati, Investimenti, Mutui

Il 27 aprile la BCE, per bocca del governatore Mario Draghi durante il consueto appuntamento con la stampa che segue il board direttivo, ha confermato i tassi di interesse al minimo storico - in particolare il costo del denaro allo 0% - e il proseguimento per tutto il 2017 del QE, il programma d'acquisto di Titoli di Stato e di bond corporate investment grade europei (obbligazioni di società private con particolari caratteristiche), confermando quanto deciso dalla stessa Banca Centrale Europea nei mesi precedenti: nonostante l'inflazione nell'Eurozona stia dando alcuni segnali di ripresa muovendosi, dopo due anni di Quantitative Easing, in direzione del 2% tanto auspicato allontanando così la trappola deflazionistica tanto temuta, non c'è ancora abbastanza spinta sui prezzi e la crescita economica dell'UE rimane anemica, zavorrata da diverse incertezze, tra cui quelle politiche. Secondo le parole di Mario Draghi però la BCE "non prende decisioni di politica monetaria sulla base di possibili risultati elettorali. Discutiamo di politiche non di politica" (chiaro riferimento alle elezioni presidenziali in Francia e alle prossime elezioni in Germania, ma anche nella Gran Bretagna, ormai uscente dall'Unione Europea) ed ogni cambiamento di politica monetaria, che abbandoni la "normalità" espansiva degli ultimi anno per virare verso una restrizione, sarebbe un rischio troppo grosso: Draghi ha confermato che i tassi di interesse molto bassi anche al termine del programma di acquisto titoli, ventilando anche l'ipotesi di un'ulteriore estensione dello stesso se i risultati non arrivassero a pieno. In questo articolo vediamo anche gli effetti del Quantitative Easing su mutui, investimenti, mercati, ma prima tutti i dettagli su come funziona il QE.

mercoledì 26 aprile 2017

Concorsi Pubblici: Bandi in Scadenza Questo Mese: Aprile, Maggio 2017

Un lavoro nella pubblica amministrazione è il sogno di molti ed in ogni caso un'opportunità reale: per accedervi bisogna quasi sempre superare un concorso per titoli ed esami (valutazione dei titoli dei candidati, prove orali, scritte, pratiche) oppure, nel caso delle Forze dell'Ordine o delle Forze Armate, entrare nelle apposite scuole. In questa pagina riportiamo i bandi di concorso pubblici in scadenza mese per mese. Per altre opportunità di impiego dal settore privato consultate l'elenco aggiornato Annunci di lavoro, con le offerte di assunzioni di varie aziende in tutta Italia..

Risparmiare Sulla Spesa Comprando Anche Prodotti Tipici Italiani

Comprare cibo online per risparmiare è ormai una pratica che si sta diffondendo anche in Italia, la patria del mangiare bene, e consente di spendere meno sulla spesa alimentare. Ma come la mettiamo col cibo di qualità, con i prodotti tipici italiani come olio extravergine d'oliva, aceto balsamico, formaggi regionali e quant'altro? In questi casi l'offerta è più limitata (come lo è del resto sugli scaffali dei supermercati), ma il mercato online è in espansione anche in questo interessante settore e dà la possibilità di gustare prodotti locali più facilmente e a costi ragionevoli: vediamo dunque alcuni esempi di prodotti tipici italiani venduti online di qualità e a prezzo contenuto grazie ai quali potrete risparmiare sulla spesa per la vostra famiglia, magari scoprendo cibi nuovi, ma anche per fare un regalo sicuramente molto gradito ad amici, parenti oppure clienti, fornitori e collaboratori. Inoltre alcune indicazioni per riconoscere un e-shop affidabile e fare acquisti sicuri.

martedì 25 aprile 2017

Richiesta di PIN dell'Agenzia delle Entrate per Servizi Telematici

 Il codice PIN dell'Agenzia delle Entrate è necessario per usare i servizi telematici, ad esempio "Fisconline" che serve ai contribuenti per visualizzare e modificare la dichiarazione dei redditi precompilata col modello 730 o Redditi (ex Unico). Il codice Pin può essere richiesto anche da persone fisiche residenti in Italia, società, enti e associazioni e da cittadini italiani residenti all'estero.
In quest'altra guida invece cosa è il PIN dispositivo INPS e come si ottiene.

Buoni Fruttiferi Postali, Rendimenti delle Ultime Serie In Collocamento

Buoni Fruttiferi Postali, rendimenti in vigore: ultime serie emesse il 20 aprile 2017 per i BFP ordinari e dedicati ai minori, il 7 novembre e il 18 dicembre i BFP a 2 anni Fedeltà aggiornamento 23 aprile 2017 - In questa pagina trovate gli interessi offerti dai Buoni Fruttiferi Postali per come sono indicati dalla Cassa Depositi e Prestiti, l'ente che materialmente li mette sul mercato: potete fare i vostri investimenti in BFP in un ufficio di Poste Italiane o via web se siete correntisti BancoPosta (servizio non disponibile per tutti i buoni). Per tutte le caratteristiche di questi prodotti leggete le guide 1) Buoni Fruttiferi Postali, Interessi e Tipologie di un Investimento Sicuro 2) Buoni Postali per Minori e Piano di Risparmio: Investire In Posta per Figli e Nipoti.

PIN INPS Dispositivo o Ordinario: a Cosa Serve e Come Si Attiva

Il PIN INPS è ordinario o dispositivo, serve ad accedere ai servizi online dell'INPS e a interagire con l'istituto previdenziale, è legato alla persona che ne fa richiesta, consente a pensionati e lavoratori di accedere ai dati della propria posizione contributiva pensionistica ma anche a disoccupati e famiglie di richiedere l'indennità di disoccupazione, l'assegno familiare, l'assegno di maternità e altri aiuti (se non si fa domanda tramite Caf o patronati). Serve inoltre a imprese, intermediari, consulenti del lavoro e altri soggetti che devono costantemente interagire con l'Istituto. In quest'altra guida invece cosa è il PIN dell'Agenzia delle Entrate e come ottenerlo.